REGOLAMENTO

REGOLAMENTO – MONTORFANO RUN – 1°STRAMONTORFANO –

 

Art. 1 ORGANIZZAZIONE

L’Associazione Sportiva Dilettantistica In Motu Events, organizza per SABATO 28 OTTOBRE 2017, la prima edizione della “Montorfano Trail Run”, (MTR) 1°STRAMONTORFANO, gara di corsa in montagna in semi-autosufficienza con percorso in ambiente montano e collinare lungo i sentieri e le mulattiere del Monte Orfano e la Montorfano Run corsa non competitiva aperta a tutti i non tesserati.

Art. 2 INFORMAZIONI GENERALI

Nonostante i suoi 470 metri di altezza, il Montorfano non può considerarsi una montagna, ma attenzione a non sottovalutare il trail. I percorsi impegnativi, comprendono passaggi su sentieri di “montagna” con tratti di tipo escursionistico ( tipo E secondo definizione CAI ). Per tanto è consigliabile una buona preparazione fisica, un accurato allenamento , e una reale capacita d’autonomia personale.

Sono previsti due percorsi, da percorrere in tappa unica a velocità libera, con tempo limitato e in regime di autosufficienza idrica e alimentare.

La Montorfano Trail Run – “1°Stramontorfano” è una corsa agonistica a piedi di 32 km con 1700 metri di dislivello positivo, con partenza SABATO 28 OTTOBRE alle ore 16,30 (cambio orario, partenza ore 17.00) da Zocco di Erbusco (BS), tempo massimo 7 ore.

La Montorfano RUN è una manifestazione promozionale a passo libero, aperta tutti coloro che vogliono cimentarsi in un percorso di 12 km con dislivello di 500m positivo, sui sentieri e mulattiere del Montorfano. Partenza sabato 28 ottobre alle ore 17,00 con partenza da Zocco d’Erbusco.

La quota massima che si raggiunge è di 470 metri. I sentieri sono generalmente ben tracciati e l’organizzazione per limitare l’impatto ambientale collocherà segnaletiche da “balie/fettucce e nastro rifrangente e frecce nei punti di svolta cruciali.

La Stramontorfano e la Montorfano Run appoggiano la campagna promossa da “spirito trail” raccogliamo i nostri rifiuti e sarà corsa sotto il segno del rispetto dell’ambiente e della protezione del territorio. L’organizzazione presente sul percorso verificherà che nessun concorrente getti rifiuti ( imballaggi di barrette, gel, liquidi ecc) sul tracciato di gara. Saranno squalificati i concorrenti scoperti a tagliare i tornanti, prendere scorciatoie o a uscire dal percorso di gara.

ART. 3 Caratteristiche tecniche:

Tutti i percorsi sono segnalati con frecce gialle e rifrangenti, le deviazioni dei due percorsi sono segnate con cartellonista e piantonate da personale. Sono previsti punti di controllo (PC) sul percorso. Tutti i PC sono presieduti da personale dell’organizzazione. Per attestare il proprio passaggio ogni concorrente dovrà punzonare l’avvenuto passaggio comunicando il numero ad ogni PC. In caso di ritiro sul percorso è fatto obbligo di avvisare prima possibile il personale di gara presente al PC e di TOGLIERE IL NUMERO. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore. Ogni spesa derivante, verrà addebitata al concorrente.

Art. 4 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare è indispensabile:

  • essere consapevoli della lunghezza e della specificità della gara ed essere perfettamente allenati;
  • Possedere esperienza di montagna, saper gestire le difficoltà legate alla lunghezza e al tipo di percorso in gran parte su sentieri di montagna con tratti normalmente riscontrabili nell’ambiente montano;
  • Saper affrontare condizioni climatiche potenzialmente difficili (pioggia, freddo, neve);
  • Essere coscienti che il ruolo dell’organizzazione è di puro supporto, e non può risolvere i problemi del partecipante che deve essere in grado di affrontare la corsa in semi-autonomia;

La Montorfano Trail Run è affiliata all’UISP e ASI ed è aperta a tutti gli Enti convenzionati e riconosciuti dalla FIDAL. Possono quindi partecipare tutti gli atleti tesserati per Società di Ente Promozione sportiva affiliate alla FIDAL, possessori di RUNCARD in anno di corso e, attenzione, singoli atleti non tesserati per società o per enti. Non esistono restrizioni particolari alla partecipazione, ma è vivamente consigliato aver già partecipato a corse collinari di almeno 20 km o ad una mezza maratona. E’ obbligatorio il certificato medico sportivo in corso di validità alla data della gara per l’attività sportiva della atletica leggera / corsa in montagna, l’appartenenza ad una società sportiva è consigliabile ma non necessario. La competizione è aperta a tutti coloro che hanno compiuto il diciottesimo anno di età alla data della gara e in possesso della vigente certificazione medica alla pratica sportiva agonistica. Per atleti stranieri è valido il corrispondente certificato medico emesso nel paese di origine. Copia del certificato medico e della autocertificazione predisposta dal MTR dovranno essere consegnati al momento del ritiro pettorale.

Con l’atto di iscrizione ogni concorrente dichiara con la firma della deliberatoria, da consegnare al momento del ritiro del pettorale, di avere attentamente preso visione compreso e accettato il regolamento della manifestazione e solleva gli organizzatori da ogni responsabilità per danni subiti da persone e cose, compresi infortuni personali e/o morte che si verificano prima, durante o dopo la gara. Non saranno accettate iscrizioni da parte di atleti che stanno scontando squalifiche di doping di qualunque disciplina.

Per i non tesserati, nel caso del Montorfano Trail Run Stramontorfano, è necessario un certificato di buona salute o autocertificazione, che può essere fatta sul posto. Quest’ultimi avranno una tesseramento giornaliero con sovrapprezzo di euro 5 per spese amministrative (se rilasciata sul posto) per potersi  cimentare nella Stramontorfano e non avranno classifica a parte.

Per la Montorfano Run non competitiva non è necessario il certificato medico sportivo agonistico, ma un certificato di buona salute o una autocertificazione (che si può fare sul posto) potranno partecipare alla Run di 12 km anche ragazzi/e dal quattordicesimo anno se accompagnati da un genitore con consenso scritto da parte di chi ne esercita la potestà genitoriale.

Art. 5 REGISTRAZIONE

Modalità di iscrizione

Le iscrizioni apriranno alle 08:00 del 1 agosto 2017 e chiuderanno il 24 ottobre 2017 o al raggiungimento del numero massimo di atleti ammessi fissato in 150.

L’organizzazione si riserva la possibilità di diminuire il numero di iscrizione dandone tempestiva notizia sul sito della manifestazione.

ATTENZIONE: MONTORFANO TRAIL RUN-STRAMONTORFANO

Ci si può iscrivere solo on line.

Quote di iscrizione
Quota di iscrizione euro 30.

Nella quota di iscrizione è compreso:

  • assicurazione R.C.T. e assistenza medica
  • pettorale di gara
  • materiale informativo e mappa del trail
  • pacco gara Sportland
  • ristori sul percorso
  • ristoro finale
  • possibilità di docce e deposito borse
  • t-shirt Montorfano Trail Run 2017

 

La quota di iscrizione dovrà essere pagata contestualmente all’iscrizione stessa. L’iscrizione è valida solo ad avvenuto pagamento della quota di iscrizione.

Non si accettano iscrizioni il giorno della manifestazione

                                                      ______________________________

Montorfano Run – corsa non competitiva di km 12 a passo libero aperta a tutti.

Contributo di partecipazione di euro 10.

Comprende:

  • pacco gara
  • ristoro percorso
  • ristoro finale
  • assicurazione R.C.T
  • t.shirt ad esaurimento (garantito per i primi 200 iscritti)

___________________________________

ANNULLAMENTO – RECESSO – CESSIONE DEL NUMERO DI PARTENZA A TERZI.
La quota d’iscrizione NON sarà restituita Se, per cause di forza maggiore o di qualunque ulteriore genere non imputabile all’organizzazione la manifestazione non dovesse svolgersi, l’importo di partecipazione non verrà rimborsato, né riconosciuto per l’anno seguente.

CLAUSOLA DI ANNULLAMENTO

Se un concorrente desidera recedere dall’iscrizione entro il 14 ottobre 2017, l’iscrizione sarà ritenuta valida per l’anno successivo previo un pagamento di euro 10 per spese di segreteria. In alternativa il concorrente può cedere il suo numero di partenza a terzi previo il pagamento supplementare di euro 10 a copertura delle spese di segreteria. Ogni recesso/cessione di pettorale dovrà essere comunicato per mail o per posta entro il 14 ottobre 2017.

Dopo il 14 ottobre 2017 non è possibile nessuna modifica e l’iscrizione NON sarà ritenuta valida per l’anno successivo.

In caso di condizioni atmosferiche avverse e tali da costituire pericolo per i concorrenti, a giudizio insindacabile del Comitato Organizzatore potrà essere modificato il percorso della gara o rinviata la competizione in qualsiasi momento. In caso di annullamento della competizione per causa di forza maggiore, verrà restituito il 50% della quota di iscrizione. Non è previsto nessun altro tipo di rimborso.

DEPOSITO BORSE

In zona partenza sarà predisposto uno spazio per il deposito borse. Sarà possibile l’utilizzo della docce all’interno degli spogliatoi del palazzetto sportivo. L’organizzazione, pur garantendo la massima cura e attenzione, declina ogni responsabilità per eventuali smarrimenti e/o perdite. L’utilizzo delle docce è usufruibile solo per i partecipanti al Trail. Si prega di tenere un atteggiamento consono e ordinato, di non lasciare sporco e oggetti sparsi negli spogliatoi. Siamo ospiti del comune di Erbusco.

Art. 6 CERTIFICAZIONE MEDICA E CONSENSO INFORMATO

Per gli atleti italiani è obbligatorio consegnare una copia del certificato medico agonistico in corso di validità al ritiro del pettorale. Non sarà consentita la partecipazione alla Stramontorfano a chi presenterà soltanto la tessera FIDAL o di altro ente di promozione sportiva, non accompagnata dal certificato medico.

E’ obbligatorio leggere firmare il consenso informato e inviarlo tramite mail all’atto di iscrizione.

Art. 7 RITIRO PETTORALE E PACCO GARA

Le operazioni di ritiro pettorale e pacco gara avverranno alla partenza a Zocco di Erbusco in luogo debitamente segnalato dalle 13 alle 15,30 di sabato 28 ottobre 2017 e dalle 16,00 alle 18,00 di venerdì 27 ottobre 2017.
Il pettorale sarà consegnato esclusivamente dietro presentazione di un documento d’identità e previa consegna di copia del certificato medico e del consenso informato qualora non fossero già stati spediti. Eventuali certificati medici presentati in originale non saranno restituiti, neanche a fine gara. E’ possibile fare richiesta tramite mail dopo 48 ore della chiusura della manifestazione.

Art. 8 BRIEFING

 Sabato 28 alle ore 16,30 sarà tenuto un breve briefing al quale ogni concorrente è consigliato partecipare. In tale occasione verrà descritto il percorso e eventuali cambiamenti portati in extremis. Importante, prima della partenza avverrà la spunta dei partenti con firma del foglio di partenza.

Art. 9 PARTENZA

La partenza dei concorrenti è prevista per le ore 17.00 di sabato 28 ottobre 2017.

I concorrenti dovranno presentarsi entro le ore 16,00 di sabato 28 ottobre all’interno della zona partenza che sarà adeguatamente segnalata, dove sarà tenuto un breve briefing informativo.
Gli orari di partenza potranno subire variazioni (che saranno tempestivamente comunicati sul sito, via mail e confermati al briefing pre gara) a causa di forza maggiore. (per esempio non esaustivo : a causa di condizioni meteo avverse, problemi organizzativi, problemi di sicurezza).

Art. 10 PERCORSO

Vedi pagina specifica.
In caso di maltempo o di impraticabilità di uno o più sentieri, sono previsti percorsi alternativi che saranno presentati al briefing pre-gara.
I chilometri non sono segnati. I concorrenti dovranno rispettare rigorosamente il percorso di gara segnalato evitando di prendere scorciatoie o tagliare tratti del tracciato. L’allontanamento dal percorso ufficiale, oltre a comportare la squalifica dall’ordine di arrivo, avverrà ad esclusivo rischio e pericolo del concorrente. Tale deviazione comporta la non copertura assicurativa. Il percorso è segnalato oltre che con frecce rifrangenti anche da segnaletica opportuna rifrangente, tratti di particolare attenzione sono segnalati da appositi cartelli e eventuali rocce segnate con pittura gialla.

Attenzione non è previsto riscontro cronometrico con chip, la classifica viene stipulata a mano, come una volta con tempo manuale. L’organizzazione non vuole e non è nel suo spirito usufruire di tecnologie superflue. Ogni concorrente ha il suo cronografo e si prende il suo tempo personale. Abbiamo preferito investire in sicurezza e nei ristori, e restare nella tipologia della corsa alla vecchia usanza.

Art. 11 SICUREZZA E CONTROLLO

Sul percorso saranno presenti addetti dell’organizzazione e personale del soccorso  in costante contatto con la base. Ambulanze con personale paramedico stazioneranno in sede di partenza e presso rifugio alpini. Lungo il tracciato saranno istituiti dei punti di controllo, (8 per la Stramontorfano e 1 per la Montorfano Run di km 12) dove addetti dell’organizzazione monitoreranno il passaggio degli atleti con obbligo del partecipante a chiedere la vidimazione. In caso di infortunio grave o lieve che comunque ne comporti l’impossibilità di raggiungere il check-point più vicino, fermarsi e restare sul posto, avvisare un concorrente che ne darà tempestiva informazione al personale più vicino. N.B: In caso qui si rendesse necessario l’attivazione del 118 o di elisoccorso, tale soccorso subentrerà nella direzione operazioni con i mezzi appropriati, ivi compreso elisoccorso, eventuali spese derivanti dall’intervento di strutture esterne non potranno essere imputate all’organizzazione e saranno a carico completo della persona soccorsa.

Art. 12 AMBIENTE

I concorrenti dovranno tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente, evitando in particolare di disperdere rifiuti. I concorrenti dovranno rispettare le norme dei parchi ed essere altresì consapevoli di correre su sentieri aperti al pubblico quindi con possibili incroci con escursionisti ai quali va garantito il rispetto dovuto. Chiunque sarà sorpreso ad abbandonare rifiuti lungo il percorso sarà squalificato dalla gara e incorrerà nelle eventuali sanzioni previste dai regolamenti comunali. Per ridurre l’impatto ambientale, ai punti di ristoro ci saranno appositi raccoglitori per bicchieri di plastica, bottigliette e carta.

 ART.13 TUTELA DELLA PRIVACY

I dati forniti saranno trattati nel rispetto delle norme previste dal D.Lgs 30.06.2003 n. 196 ed utilizzati per le finalità inerenti la gara.

Art. 14 METEO

In caso di fenomeni meteo importanti (nebbia fitta, neve, forti temporali), l’organizzazione si riserva di effettuare, anche all’ultimo minuto o durante lo svolgimento della gara, variazioni di percorso in modo da eliminare potenziali pericoli o condizioni di forte disagio per i partecipanti. Le eventuali variazioni saranno comunicate ai partecipanti e segnalate dagli addetti. L’organizzazione si riserva inoltre di sospendere o annullare la gara nel caso in cui le condizioni meteorologiche mettessero a rischio l’incolumità dei partecipanti, dei volontari o dei soccorritori. In caso di forte mal tempo o di impraticabilità della salita del Funtani, si percorrerà il trail alternativo. (vedi pagina percorsi)

Art. 15 MATERIALE OBBLIGATORIO

È obbligatorio avere con sé, per tutta la durata della gara, il seguente materiale:

. lampada frontale (Obbligatoria per tutti)

. coperta o telo termico di emergenza.

. fischietto

. pettorale di gara, portato sul petto e visibile durante tutta la durata della corsa.

. Bicchierino personale

. benda elastica per fasciature;

Il controllo del materiale obbligatorio sarà effettuato al ritiro del pettorale.

Oltre a ciò l’organizzazione ha deciso di non indicare alcun altro materiale ma di responsabilizzare il concorrente che viene informato dei rischi e pericoli in cui può incorrere. La gara si svolge in ambiente collinare con quota massima di circa 470 mt in periodo autunnale ove sono possibili repentini cambi di condizioni meteo e forti/violenti temporali. I sentieri tracciati sono frequentemente stretti e presentano numerose insidie: radici, rami bassi, sassi, avvallamenti, buche, pozzanghere e con l’oscurità diventano ancor meno visibili rendendone meno agevole la percorrenza ed allungando notevolmente i tempi del tragitto. Detto a questo è raccomandabile: giacca a vento traspirante con cappuccio integrale adatta ad utilizzo trail running;

E’ obbligatoria per tutti sia per la 12 km che per la 32 km, utilizzo di calzatura da trail running o trail offroad. Non sono consigliabili scarpe da ginnastica classiche o altro tipo di calzatura che può essere pericoloso per l’atleta.

Il controllo del materiale obbligatorio sarà effettuato al ritiro del pettorale.
È consentito l’uso dei bastoncini.

Art. 16 SQUALIFICHE E PENALITA’

È prevista l’immediata squalifica, con ritiro del pettorale di gara, per le seguenti infrazioni:
– mancato passaggio da un punto di controllo;
– taglio del percorso di gara;
– abbandono di rifiuti sul percorso;
– mancato soccorso ad un concorrente in difficoltà;
– insulti o minacce a organizzatori o volontari;
– utilizzo di mezzi di trasporto in gara;
– rifiuto di sottoporsi al controllo del personale medico sul percorso;
– Mancanza di lampada frontale;
Sono previste penalizzazioni per le seguenti infrazioni:
– mancanza fischietto
– mancata esposizione del pettorale di gara: 30 minuti di penalizzazione.

Art. 17 TEMPO MASSIMO, CANCELLI ORARI, RITIRI

Il tempo massimo per giungere all’arrivo è di 6h,30m. (entro le 23,30 di sabato 28 ottobre 2017). È previsto un “servizio scopa” che percorrerà il tracciato seguendo l’ultimo concorrente, in modo da essere d’aiuto ai ritirati ed evitare che eventuali infortunati rimangano senza assistenza.

Ogni concorrente che si ritirerà dalla gara, dovrà provvedere ad avvisare il personale sul percorso e rientrare a Zocco di Erbusco per proprio conto, comunicando subito il suo ritiro di gara direttamente a voce  ad un punto di controllo. In caso di infortunio lungo il percorso, in un punto non coperto dal personale, comunicare l’infortunio ad un concorrente che ne darà subito comunicazione al personale.

E’ previsto un unico cancello all’inizio del secondo passaggio sulla salita del “funtani”, km 26. Tale passaggio deve avvenire entro le ore 22.15  Dopo tale orario non è possibile risalire il “funtani”e il concorrente verrà  deviato sul percorso pedemontano per raggiungere Zocco. In caso di ritiro sul percorso è fatto obbligo di avvisare prima possibile il personale di gara presente al PC e di TOGLIERE IL NUMERO. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore. Ogni spesa derivante, verrà addebitata al concorrente.

In caso di infortunio, raggiungere un PC e fermarsi. Il personale valuterà la situazione e in caso di impossibilità a proseguire avviserà la base che provvederà all’evaquazione, nel caso invece sussiste la possibilità di raggiungere l’arrivo vi indicherà la strada più breve.

N.B. nel caso in cui si rendesse necessario l’attivazione dell’elisoccorso o del 112, tale soccorso subentrerà nella direzione operazioni con i mezzi appropriati, compreso l’eventuale uso di elicottero. Eventuali spese derivanti per l’intervento di strutture esterne non potranno essere imputate all’organizzazione e saranno a completo carico della persona soccorsa.

Nel caso di necessita’ e di sicurezza per tutti i partecipanti, l’organizzazione ha facolta’ di chiudere e bloccare eventuali concorrenti che si reputano non possibilitati di raggiungere in tempo utile consentito il cancello prefissato. Tali concorrenti verranno deviati nella via piu’ breve per raggiungere il punto di arrivo.

Art.18 PUNTI DI CONTROLLO

Sono previsti 10 punti di controllo. I PC sono segnalati 10 metri prima con apposito cartello. Il personale nei PC vidima il passaggio dell’atleta. L’atleta dovrà rendere visibile il numero portato sul petto, non sono ammessi numeri sul dorso o sul camel-back o zainetto. Il personale cercherà di essere veloce nel effettuare il check. Non oltrepassare il PC senza avere effettuato il check. Non verranno accettate lamentele, ricorsi o altre forme di protesta per il mancato check. In caso di affollamento al PC aspettate due minuti, questo non influirà sul vs risultato. Il personale è volontario, resta sul percorso più del vostro tempo, rispettatelo e ringraziatelo, un sorriso non fa male. Non si accettano insulti o altre forme di inciviltà e maleducazione verso i volontari. Il concorrente che insulta o ha atteggiamenti irriguardosi verso i volontari verrà squalificato e non potrà mai più iscriversi alla corsa.

Art. 19 RISTORI

Il principio della prova è la semi-autosufficienza. Lungo il percorso saranno comunque allestiti dei punti di rifornimento approvvigionati con bevande e cibo da consumare sul posto. Sono previsti quattro punti di ristoro, : al km 5 Rifugio alpini di Cologne – acqua, al km 13 e 26 inizio “funtani” acqua e alimenti – km 18 località Genusi, acqua e alimenti. Per alimenti si intende frutta, zucchero, biscotti.

Solo l’acqua naturale sarà destinata al riempimento delle borracce o dei camel bag.

L’assistenza personale lungo il percorso è vietata. Hanno accesso al punto di ristoro esclusivamente i concorrenti con il pettorale ben visibile. I rifiuti dovranno essere gettati negli appositi contenitori.
All’arrivo sarà presente un ulteriore ristoro e comprende, bibite, the caldo, pasta, biscotti frutta. Abbiamo stipulato un accordo con l’Ass.Pensionati per un panino e una birra o bibita a prezzo super agevolato. Non è prevista la cucina.

Art.20 Premi

Per la MTR, tutti gli atleti sono uguali, tesserati FIDAL o di altri Enti e di società, per l’organizzazione sono tutti considerati alla pari. Non vi saranno quindi premi per classificati di vari enti. Nessun premio in denaro verrà distribuito ai concorrenti. Non sono previsti premi di categorie varie. Abbiamo deciso di fare solo due categorie: Classifica Generale e Over 50, ( non cumulabili).  Saranno premiati in natura i primi 3 classificati maschili e femminili della classifica assoluta, il 1°,2°3° over 50  non cumulabili con la classica generale. Verranno inoltre dati premi a sorteggio su tutti i partecipanti di entrambe le corse.

Per quanto riguarda la Montorfano trail di km 12, verrano premiati i primi 3 classificati maschili e femminili.

Art. 21 DIRITTI D’IMMAGINE

Con l’iscrizione, i concorrenti autorizzano l’organizzazione all’utilizzo gratuito, senza limiti territoriali e di tempo, di immagini fisse e in movimento che li ritraggano in occasione della partecipazione alla Montorfano Trail Run.

Art. 22 DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’
Con l’iscrizione e il relativo versamento della quota, il partecipante accetta senza riserva alcuna il presente regolamento e delle modifiche eventualmente apportate. Con l’iscrizione, il partecipante esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile sia penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati. Ogni partecipante dovrà aver cura di non gettare rifiuti lungo tutto il percorso, appositi raccoglitori si possono trovare nelle zone di ristoro.
I partecipanti colti a gettare rifiuti lungo il percorso saranno immediatamente squalificati.

VARIAZIONI

L’Organizzazione si riserva di modificare il presente regolamento in qualunque momento per motivi che ritiene opportuni per migliorare organizzazione della gara. Eventuali modifiche agli orari, ai servizi, ai luoghi, nonchè eventuale annullamento della gara e modalità di rimborsi, saranno comunicati sul sito internet della manifestazione.

L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso, le barriere orarie, l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro.

La manifestazione avrà luogo con qualsiasi condizione atmosferica.

OBBLIGO PER TUTTI, COMPETITIVA E NON COMPETITIVA, LA LAMPADA FRONTALE, NON VENGONO AMMESSI CONCORRENTI CON TORCIA A MANO

PREMI

1° assoluto femminile e maschile, iscrizione alla THE BLACK BAIKAL RACE

Stramontorfano di km 32

1° – 2° -3°  classificato maschile e femminile assoluta

1° – 2°   classificato maschile over 50

1° classificata over 50


Montorfano Trail non competitiva di km 12

1° – 2°  classificato maschile e femminile

Premi a sorteggio