M.T.R. – STRAMONTORFANO

La Montorfano Trail Run (MTR) o Stramontorfano si sviluppa su 32 km con 1700 metri D+ Si parte tra i vigneti di Zocco, arrivati ai laghetti si intraprende un sentiero veloce che tra su e giù ci porta all’inizio della scorciatoia per la croce di Zocco, 17 tornantini in soli 300 metri di salita, ci portano al roccolo, superato il quale svoltiamo per un sentiero a sx che ci porta alla croce di Erbusco. Raggiungiamo quindi il rifugio alpini di Cologne e discendiamo, attraverso un facile sentiero la careggiata, deviamo sx e prendiamo un bel sentiero a mezza costa sul sentiero 987  e il Belvedere a Cologne. Tramite una ripida salita sul sentiero Riserva ( Salita della Riserva) raggiungiamo la vetta e i radar dalla parte sud. Scendiamo brevemente lungo la strada asfaltata e dopo un breve tratto riprendiamo il sentiero che ci riporta a pedemonte (986). La discesa è tecnica, comporta un po’ di attenzione all’inizio ma poi ci lascia correre. Raggiungiamo i vigneti sottostanti. Dopo un paio di km in pianura si risale per la terza volta. E’ la salita del “Funtani” l’unica che verrà fatta due volte. Una salita taglia gambe, caratteristica nel sotto bosco con scalini irregolari. Subito una bella discesa veloce sul 984 e seguendo il 980 prenderemo il 980A. E’ la salita qui è più dolce, in breve raggiungiamo il santuario di S.stefano (PC) e meta percorso. Abbiamo lasciato alle spalle 18 km. Si risale il ciotolato che ci porterà al Convento dell’Annunciata. Bella discesa tra i tornantini e riprendiamo per un breve tratto il 980, e la 5 salita sul 982. Salità impegnativa su terreno misto. Si raggiunge da prima la Croce di Rovato e quindi la Croce di Coccaglio per poi giungere al PC e Ristoro del Genusi. Attraverso il 988A un bel sentiero con diversi scalini, arriviamo a Coccaglio da qui lungo il 980 costeggiamo il torrente fino a Cologne. Sesta salita sul 989, si sale dolcemente costeggiando meta del monte, ( passaggio a nord ovest ) l’ultimo tratto tira un po’ di più e raggiungiamo la Madonnina dove inizia la discesa lungo il 983. Seguiamo quindi il 980 in direzione ovest, dopo 500 metri si riprende per la seconda volta la salita del “Funani” è la settima salita. In cima non c’è tregua si risale lungo tutto il dorsale del monte sul sentiero della Franciacorta sino ai radar, (punto più alto), è l’ottava salita. Giungiamo al Rifugio Alpini di Cologne che abbiamo trovato in partenza della corsa. Attraverso il facile sentiero che abbiamo percorso in andata ritorniamo sulla careggiata/mulattiera che ci porta sul 980 sentiero pedemontano. Da qui manca poco più di un km e mezzo e siamo arrivati a Zocco. Abbiamo lasciato alle spalle 8 salite con dislivelli variabili tra i 200 e 350 metri. Il tempo massimo è di 6ore e 30min. Ci sono due ristori e ben 8 Punti di Controllo. (PC)

l trail è segnato con frecce gialle e segnaletiche rifrangenti.